L’amore è sempre stato lì,

                         e ci guardava in faccia dalle Scritture,

                                                       ma noi

                    non ci siamo mai presi la briga di vederlo

                        perché eravamo troppo preoccupati

              di quello che la nostra cultura chiama amore,

                          con le sue canzoni e i suoi poemi –

                             ma quello non è affatto amore,

                                           è il suo opposto.

                                        Quello è desiderio,

                                                 controllo,

                                              possessività.

                                        È manipolazione,

                                            paura, ansia,

                                            non è amore.

                                                       (Anthony De Mello)